120 Grammi la “spaghetteria” take away

 

Un locale destinato a rivoluzionare il modo di mangiare gli spaghetti, proponendo una versione take away che senza svilire il gusto della portata, la rende facile da mangiare mentre si passeggia lungo le strade più suggestive e caratteristiche del cuore di Napoli.

Un progetto frutto dell’intraprendenza e dell’esperienza di Antonio e Domenico, due fratelli già inseriti nel mondo della ristorazione da diversi anni. Un’idea che nasce nel 2014, durante un viaggio a New York, la città che può considerarsi la capitale del cibo da strada, complice la presenza di quartieri finanziari enormi. Ragion per cui si mangia in strada, camminando, qualsiasi tipo di portata: dall’insalata al pollo, senza disdegnare pizza e kebab.

Un’idea che ha richiesto tempo, cura ed attenzione per affinare i passaggi e le tecniche da adottare per arrivare a servire un piatto di spaghetti take away nella maniera più rapida possibile e con risultati pregevoli.

Un locale semplice, essenziale e accogliente, dove l’esaltazione della materia prima è la costante che si ripete già nella decorazione degli interni che rappresentano il primo e spontaneo tributo alle eccellenze del territorio.

120 Grammi, il cui nome simboleggia la porzione di pasta compresa in una portata, è la prima Spaghetteria Take Away italiana che offre diverse soluzioni sia per ingredienti che per tipi di grano (che contempla anche il gluten free), ispirata al modello giapponese dei noodles, dove la semplicità e le genuinità degli ingredienti rappresentano il punto di forza sul quale si arpiona questo giovane ed affascinante progetto. Una semplice e passionale rivoluzione attraverso la ricerca dell’esaltazione dei prodotti tipici tradizionali della nostra terra, a prezzi popolari e abbordabili.

Il menù, semplice, ricco e gustoso che include 12 diversi gusti di spaghetti, prende vita da una preparazione attenta ed accorta alle nuove tendenze, adatto a vegani, vegetariani e intolleranti al glutine, preparati esclusivamente con spaghetti di grano duro numero 9 Garofalo, ecco le dodici proposte:

  • ò Piennolo: pomodorino fresco e basilico
  • ò Giall: pomodorino giallo e basilico
  • ò nnir: pomodorino nero e basilico
  • a’ vasinicola: pomodorino giallo e pesto
  • Napoli: aglio, olio, prezzemolo e peperoncino
  • a’ carbonara: uova, guanciale, prezzemolo
  • a’ nonna: ragù e polpette
  • a’ matriciana: pomodoro, guanciale e basilico
  • ò Vesuvio: pomodorino rosso, giallo e nero
  • ‘o zuv ‘e purp: pomodorino, polipetti e peperoncino
  • Spaccanapoli: aglio, olio, olive, peperoncino, capperi e tarallo sbriciolato
  • Puttanesca: pomodoro, capperi e olive

 

Maggiori info

evento Facebook

Pagina Facebook

 

 

Per essere aggiornato su tutto quello che accade a Napoli segui anche la mia pagina Facebook, metti “mi piace” alla pagina Napulèblog

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *