MAD’ IN FOOD…un concept food tutto nuovo a Napoli…

…la tradizione napoletana in chiave moderna e tanto altro ancora…

Mad’ in Food *****5 stelle Napulèblog

 
 
 
 

 

In una cornice paesaggistica che non teme paragoni, troviamo una grande novità per il panorama della ristorazione di Napoli…parliamo di Mad’in Food. Nello storico quartiere di Posillipo, in via Posillipo, Mad’in Food raccoglie la migliore tradizione della cucina italiana per unirla con un’ampia carta dei vini e ottimi panini per il pranzo. Tre locali dall’arredo minimal lasciano il giusto spazio per far risaltare una cucina assolutamente da provare.






Le caratteristiche sono tante, innanzitutto quella di fare della scelta delle migliori materie prime il proprio cavallo di battaglia, e di questo si occupano direttamente gli chef di Mad’ in Food, che privilegiano in primis i prodotti di stagione, ma non solo, i prodotti che entrano in cucina per essere trasformati in deliziosi piatti provengono da aziende italiane a km0, certificate biologiche o che portano il marchio Slow Food…ma non finisce qui, ai fornelli, alla griglia e alle piastre sono stati reclutati due giovani e bravissimi chef, Luisa Cuozzo e Roberto Verducci. 

 
 
 
 

 

 

 

 

 

 

 
 
 

La prima è conosciuta non solo per la sua bravura, ma anche perché è stata la seconda classificata alla prima edizione di Masterchef Italia, il secondo, con più esperienza, è tra i più ricercati e ambiti giovani chef di Napoli…insomma un mix di eccellenze, competenze ed idee che lo rendono un locale all’avanguardia nel mondo della ristorazione napoletana.

 
 
 
 
 

 

 

 

 

Un menù dove trovare le migliori carni servite al piatto o in panino, come la salsiccia di nero casertano, hamburger da 200 grammi di chianina, hamburger lardellato e porchetta di Ariccia si accompagnano a formaggi come provola di bufala, provolone piccante ed Emmental, e verdure come radicchio brasato, funghi grigliati, crauti rossi, fantasiosi, sono invece, i primi piatti, tra cui spicca il mezzo pacchero con “puparulilli” e fonduta di provola e gli spaghettoni in zuppa di cozze, qui lo street food è declinato in stile gourmet, come il famoso “o per e ‘o muss”, preparato con frattaglie di maiale e vitello condite con sedano in salsa piccante,per quello che, invece, riguarda i dolci potete riporre la fiducia nella creatività dello chef.

 

 

 

 

 

Sia a pranzo che a cena si possono gustare deliziosi piatti e genuini panini, questi ultimi serviti con velocità e preparati con molta cura ma soprattutto genuini, per favorire un gustoso spuntino anche in pausa pranzo, saranno serviti, dalla cucina “a vista”.

 

 

 

 

 

 

A sorprendere sono anche i prezzi, che nonostante la qualità dei piatti, risultano essere contenuti e per tutte le tasche

 
 
 

 

 

 
 
Napulèblog Review: 
Location: 5/5
Menù: 5/5
Servizio: 5/5
Conto: 5/5
 
 

Napulèblog

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *